Sede Centrale
Gli uffici
Tecnologia a Scuola
Laboratori di Informatica in tutte le sedi...
Una scuola speciale.....
immersa nel parco dell'Appia Antica!

Circolare n. 20                                                                                                                                      Roma, 02/10/2014   

Agli studenti

 Alla Commissione Elettorale

Al Dsga

Sedi tutte

    

Oggetto: Elezioni Consiglio d’Istituto componente alunni -  (alunni durata annuale)

 

                Ai sensi dell’O.M. 215/91, art. 53, comma 2 -  della nota prot. n. 25155 del 30/9/2014 dell’USR per il Lazio sono indette le elezioni per il rinnovo del Consiglio d’Istituto componente alunni  che si terranno il giorno 30 ottobre 2014  in concomitanza con le elezioni per il Consiglio di classe a.s. 2014/15

 

Si forniscono di seguito alcune istruzioni operative:

-          I candidati sono elencati con l’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, nonché dell’eventuale sede di frequenza scolastica. Essi sono contrassegnati da numeri arabici progressivi;

-          Le liste debbono essere corredate dalle dichiarazioni di accettazione dei candidati, i quali devono, inoltre, dichiarare che non fanno parte né intendono far parte di altre liste della stessa componente e per lo stesso Consigli odi Circolo e di Istituto;

-          Nessun candidato può essere incluso in più liste di una stessa rappresentanza per le elezioni dello stesso Consiglio di Circolo o di Istituto, ne può presentarne alcuna;

-          Le liste possono contenere anche un solo nominativo. Le firme dei candidati accettanti e quelle dei presentatori delle liste debbono essere autenticate dal Dirigente Scolastico o dal docente collaboratore a ciò delegato, previa esibizione da parte del richiedente di idoneo documento di riconoscimento;

-          L’autenticazione può essere effettuata anche se l’interessato sia privo di documento di riconoscimento, qualora l’identità del soggetto sia nota all’organo che procede all’autenticazione;

Le autenticazioni delle firme possono essere fatte in ogni caso dal Sindaco (o suo delegato), dal segretario comunale, da notaio o cancelliere.

-          ciascuna lista deve essere presentata da almeno 20 elettori;

-          ciascuna lista deve essere contraddistinta, oltre che da un numero romano riflettente l’ordine di presentazione alla Commissione elettorale, anche da un motto indicato dai presentatori in calce alla lista. Essa può comprendere un numero di candidati fino al doppio del numero dei rappresentanti da eleggere per ciascuna delle categorie di cui trattasi (quindi  massimo 8 candidati );

-          in considerazione della chiusura dell’Istituto nella giornata di sabato, le liste debbono essere presentate personalmente da uno dei firmatari alla Commissione elettorale dalle ore 9,00 del  10 ottobre  alle ore 13,00 del  14 ottobre p.v.;

-          l’illustrazione dei programmi può essere effettuata soltanto dai presentatori di lista, dai candidati, dalle organizzazioni sindacali e dalle associazioni dei genitori e professionali riconosciute dal Ministero della Pubblica Istruzione per le rispettive categorie da rappresentare;

-          le riunioni per la presentazione dei candidati e dei programmi possono essere tenute dal 18° al 2° giorno antecedente a quello fissato per  le votazioni e per lo stesso periodo sono messi a disposizione gli appositi spazi per l’affissione degli scritti riguardanti l’illustrazione dei programmi. Nello stesso periodo è consentita la distribuzione, nei locali della scuola, di scritti relativi ai programmi;

-          le richieste per le riunioni sono presentate dagli interessati al Dirigente Scolastico entro il 10° giorno antecedente a quello fissato per le votazioni;

-          gli elettori votano nei seggi in cui gli elenchi sono compresi. Essi sono tenuti ad esibire un documento valido per il loro riconoscimento. E’ consentito il riconoscimento da parte dei componenti del seggio elettorale;

-          il voto viene espresso personalmente da ciascun elettore per ogni singola scheda mediante una croce su una lista contraddistinta dal numero romano indicato nella scheda. Le preferenze, nel numero di massimo 2, potranno essere espresse con un segno di matita accanto al nominativo del  candidato o dei candidati prestampati nella scheda;

-          il primo firmatario tra i rappresentanti della lista comunica alla Commissione elettorale di istituto e dei seggi elettorali i nominativi dei rappresentanti della lista, in ragione di uno presso la Commissione elettorale e di  uno presso ciascun seggio elettorale, i quali assistono a tutte le operazioni successive al loro insediamento;

Per quanto non espresso con la presente si rinvia alla citata O.M. 215/91

F.to   Il Dirigente Scolastico

prof.ssa Giancarla GRETO

Vai all'inizio della pagina